Nel mondo si vedono sempre più video online – soprattutto attraverso i device mobili – e le aziende stanno dirottando la maggior parte dei loro investimenti verso questi canali.

È questo quello che emerge dall’Online Video Forecasts 2017, il report annuale di Zenith pubblicato nel luglio scorso. Si stima, infatti, che le visualizzazioni dei video online cresceranno del 20% nel 2017 rispetto all’anno precedente, mentre la spesa in pubblicità aumenterà del 23%.

I dispositivi mobili trainano la crescita

I consumatori di tutto il mondo trascorreranno quest’anno in media 47,4 minuti al giorno guardando video online, in crescita rispetto ai 39,6 minuti del 2016. Questa crescita riguarderà soprattutto le visualizzazioni su dispositivi mobili (smartphone e tablet) che aumenteranno del 35% e raggiungeranno una quota di 28,8 minuti al giorno. Al contrario, quelle su dispositivi fissi (pc desktop, laptop e smart TV) aumenteranno solamente del 2%, con una media di 18,6 minuti al giorno.

Le visualizzazioni di video su mobile cresceranno anche nel 2018 (del 25%) e nel 2019 (del 29%), grazie alla diffusione dei device, della migliore qualità degli schermi proposti dal mercato e da connessioni dati in mobilità più rapide. Entro il 2019, il 72% del totale delle visualizzazioni di video online arriverà dai dispositivi mobili, in crescita rispetto al 61% previsto per quest’anno.

I social network sono stati particolarmente rapidi ad includere contenuti video negli ultimi anni, implementando strumenti che incoraggiano gli utenti e i brand a creare e condividere video, oppure trasmettendo dirette live di eventi sportivi. In molti paesi, infatti, Facebook è il secondo principale fornitore di contenuti video dopo Youtube.

Nel 2017 investimenti pubblicitari raggiungeranno quota 27,2 miliardi di dollari

Quest’aumento nel consumo di video sta portando, di conseguenza, a un aumento dell’investimento in advertising su Internet. Zenith prevede, infatti, che gli investimenti mondiali nella pubblicità in video online cresceranno del 23% nel 2017 raggiungendo quota 27,2 miliardi di dollari, in crescita rispetto ai 22,2 miliardi di dollari nel 2016. È prevista, quindi, una crescita del 21% nel 2018 e del 17% nel 2019, anno in cui la spesa in advertising toccherà quota 38,7 miliardi di dollari.

Oggi la maggior parte della spesa in pubblicità è ancora legata ai dispositivi fissi, nonostante la maggior parte della fruizione avvenga su dispositivi mobili. Nel 2018 gli investimenti pubblicitari in mobile video (18 miliardi di dollari) supereranno quelli in video su dispositivi fissi (15 miliardi di dollari).

E l’Italia?

Anche in Italia, come nel resto del mondo, la visione di video online – soprattutto su smartphone – si sta diffondendo sempre di più. I video e film online attraggono 24,8 milioni di utenti unici ogni mese, in crescita del 5% sul 2016. Youtube è senza dubbio la piattaforma video leader, seguita da RaiPlay, Mediaset On Demand, Sky e Netflix. A guardare i video sono soprattutto i giovani, nella fascia di età tra i 18 e i 34 anni. Il pubblico maschile fruisce in misura maggiore su desktop e dispositivi fissi, quello femminile su mobile.

Anche gli investimenti italiani rispecchiano i numeri mondiali: nel 2016, infatti, questo dato è aumentato del 21,4% raggiungendo quota 325 milioni di euro, cifra che equivale al 16% della pubblicità digitale nel suo complesso. Nel 2017 l’online video advertising aumenterà del 15% rispetto al 2016, superando i 370 milioni di euro, mentre il prossimo anno dovrebbe registrare un ulteriore incremento del 9,5% e nel 2019 dell’8,5%.

A fronte di questi dati positivi nasce Video Lab, un laboratorio di produzione video sviluppato da SAE Institute in collaborazione con Well360 con l’obiettivo di fare da ponte tra il mondo della scuola e quello delle aziende.

Il laboratorio è formato dai giovani talenti di SAE Institute, centro di formazione dedicato al settore dei creative media fondato nel 1976 e da allora cresciuto fino a diventare il più vasto al mondo, con 54 campus in 26 paesi.

Gli studenti, coordinati da un tutor di SAE e uno di Well360, saranno coinvolti in modo creativo per la produzione di video commissionati dalle aziende.

Video Lab è specializzato nella produzione di spot tv e web, filmati aziendali, backstage, video eventi, video tutorial, contest, infografiche ed è composto da un team di producer, registi, fotografi, elettricisti, editor, visual FX e post produzione.

I contenuti di qualità sono garantiti anche grazie agli spazi e alle attrezzature utilizzate: sale di posa per gli shooting video e fotografici, studi di registrazione, sale montaggio e editing.

Video Lab è un progetto nel quale Well360 crede fortemente: garantire ai consumatori contenuti di qualità, affiancando a professionisti ed esperti del settore, l’apporto e l’aiuto dei talenti di domani di SAE Institute.