Si parla molto di content strategy, ma che cosa s’intende di preciso con questo termine? In questo articolo ti spiegherò che cosa è e come creare una content strategy di successo in 5 semplici step. Una definizione interessante è quella fornita da Rahel Anne Bailie in un articolo del 2009:

La Content Strategy si occupa della pianificazione, nella gestione lungo il ciclo di vita dei contenuti. Essa comprende anche l’allineamento dei contenuti agli scopi di un business. Inoltre, ha molta influenza sullo sviluppo, la produzione, la presentazione, il ciclo di vita dei contenuti e la governance. Quello di cui non si occupa la Content Strategy è l’implementazione dei contenuti.”

Si stima che il 70% delle persone preferisca informarsi su un prodotto leggendo un contenuto piuttosto che attraverso la pubblicità tradizionale. I contenuti, infatti, sono quelli che una persona legge e fruisce per piacere personale: vengono ricercati e non vengono “imposti”.

Le aziende, quindi, dovrebbero fare una content strategy perché devono comunicare in maniera distintiva i propri tratti valoriali al target di clienti o potenziali clienti attraverso uno o più canali secondo una strategia editoriale definita.

Come creare una content strategy in 5 facili step

Come creare una content strategy di successo? Ecco quindi 5 semplici passaggi per farlo al meglio:

 1. Segui una tabella di marcia ben definita

Innanzitutto è fondamentale avere una  content strategy che si allinei con i principali obiettivi di business dell’azienda. È necessario identificare chiaramente l’obiettivo che si vuole raggiungere, come e in quale momento: la creazione dei contenuti fine a se stessa non aiuta né l’azienda né i clienti.

2. Conoscere il proprio target di riferimento

Molto importante all’interno di una content strategy è considerare bene il target, come e quando consuma e ciò che si attende dal brand in questione. In questo modo si potranno creare contenuti che avranno realmente valore per il proprio pubblico, quindi è consigliabile investire tempo e denaro per studiare gli utenti e capire quali contenuti li interessano maggiormente.

3. Produrre contenuti di qualità e originali

Questa è sicuramente la chiave della vostra strategia. Potrete studiare il vostro target e preparare una tabella di marcia, ma se non produrrete contenuti di qualità, non servirà a nulla. Studiate quali sono i contenuti che vengono trattati maggiormente, che cosa si posiziona nelle prime pagine di Google, che cosa viene condiviso sui social. Solo in questo modo potrete sperare di raggiungere il maggior numero di utenti possibili.

4. Utilizzare un linguaggio semplice

Il pubblico non vuole essere esclusivamente informato, ma vuole anche divertirsi quando legge i vostri contenuti. Pensate quindi a come renderli facile da leggere e facilmente condivisibili

5. Analizzare il lavoro

Come creare una content strategy senza una attenta analisi del lavoro? Dopo aver fatto tutto ciò dovrete infatti misurare il vostro lavoro attraverso degli indicatori che misurino i punti di forza e di debolezza. In questo modo potrete capire quali accorgimenti apportare alla vostra strategia di contenuti per migliorare i risultati.